NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA - Fiat 1100
Benvenuto nel forum ufficiale del NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA.

Se non sei ancora registrato, clicca in basso su REGISTRARE; la registrazione è gratuita.
Se invece sei un utente registrato, clicca su CONNESSIONE per accedere al forum ed interaggire con gli altri appassionati

BUONA NAVIGAZIONE
Community
 
Ultimi argomenti
» Buongiorno da Paolo
Mar 15 Gen 2019 - 21:01 Da Michelone

» DUPLICATO LIBRETTO ( QUANTO INCIDE SUL VALORE DELL'AUTO )
Lun 14 Gen 2019 - 18:38 Da dottorboj

» Autoradio Autovox con supporto cassetto FIAT 1100
Dom 13 Gen 2019 - 21:55 Da depoi.net

» ASI - rigidità iscrizione
Dom 13 Gen 2019 - 10:57 Da senatore

» Restauro 103 del 54
Gio 10 Gen 2019 - 23:26 Da Aldo

» Passeggiata di inizio anno a Roccagloriosa (Sa)
Mer 9 Gen 2019 - 19:00 Da dottorboj

» un sereno natale
Mar 25 Dic 2018 - 10:28 Da Michelone

» Buon Natale
Sab 22 Dic 2018 - 15:52 Da dottorboj

Assicurazione
 
 
- CONVENZIONATI -
 
La polizza assicurativa per
appassionati e collezionisti.
 
Escluse CAMPANIA- PUGLIA
CALABRIA
ABBIGLIAMENTO
Polo e t-shirt
personalizzate
NUOVA MILLECENTO
CLUB ITALIA
------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING
Gadgets promozionali

Portachiavi personalizzato
stile anni 50/60
-- TERMINATI -- 
----------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING

Revisione obbligatoria

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Revisione obbligatoria

Messaggio  dottorboj il Ven 30 Mag 2008 - 12:55

Ho appena sottosposto la mia 1100D alla revisione biennale, presso un'officina convenzionata, con una spesa di € 64,70.
Il tutto si è svolto in pochi minuti: pesatura degli assali, prova di frenata sui rulli, analisi gas di scarico, tenuta del freno a mano.
Nessun controllo ulteriore: avrei potuto avere i fari guasti e non se ne sarebbero accorti!
Peraltro, sicuro delle buone condizioni dell'auto, ho evitato il passaggio intermedio dal meccanico, per la cosiddetta preparazione.
Se ne riparlerà nel 2010.
Buona strada.
avatar
dottorboj
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1872
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  autovonkleist il Ven 30 Mag 2008 - 14:48

Attento ! Per le nostre "vecchiette" la revisione è annuale, ne sono certo.
A presto
autovonkleist
avatar
autovonkleist
Socio Fondatore
Socio Fondatore

Età : 64
Numero di messaggi : 750
Località : Napoli
Modello Fiat 1100 : H lusso
Data d'iscrizione : 17.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Revisione

Messaggio  1100DForever89 il Ven 30 Mag 2008 - 19:42

Ciao a tutti .
Non vorrei dirvi una cosa errata ma mi era capitato di affrontare il discorso " revisione auto storiche" con l' elettrauto presso cui ho effettuato uno stage scolastico la scorsa estate. Wink

La situazione è la seguente:

-Se l' auto storica o d' epoca non è iscritta all' ASI la revisione è biennale come per le altre auto. Laughing
-Se invecie l' auto è iscritta ASI viene considerata veicolo " atipico " e quindi è necessaria la revisione annuale. Twisted Evil
Sembra un controsenso ma vi assicuro che così!
Discorso a parte il controllo delle emissioni di scarico ( il famoso BOLLINO BLU ) che per le noste " vecchiette va eseguito semestralmente. Rolling Eyes

Spero di esservi stato utile. Very Happy

Saluti a tutti! Exclamation

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 29
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  torpado3400 il Ven 30 Mag 2008 - 20:04

Confermo tutto cio che ha scritto Jean; vettura iscritta ASI annuale, non iscritta ASI biennale.
è veramente un controsenso.
Come al solito, le leggi italiane non sono di facile comprensione, ma la cosa più grave è che gli adetti ai lavori non conoscono esattamente la vera procedura.
comunque faccio un'ulteriore controllo e vi farò sapere.

per il bollino blu, il controllo è semestrale.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1217
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  dottorboj il Sab 31 Mag 2008 - 10:08

torpado3400 ha scritto:Confermo tutto cio che ha scritto Jean; vettura iscritta ASI annuale, non iscritta ASI biennale.
è veramente un controsenso.
Come al solito, le leggi italiane non sono di facile comprensione, ma la cosa più grave è che gli adetti ai lavori non conoscono esattamente la vera procedura.
comunque faccio un'ulteriore controllo e vi farò sapere.

per il bollino blu, il controllo è semestrale.

saluti

torpado3400

Che io sapessi, la revisione per la mia "noniscrittaasi" è biennale, giacché risulta come una qualsiasi altra automobile. L'unica differenza è che gli altri candidati alla revisione ... mi guardano!
Grazie delle notizie, comunque.
avatar
dottorboj
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1872
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  torpado3400 il Dom 1 Giu 2008 - 20:24

ciao a tutti

ho verificato sul libretto di circolazione della mia D la data dell'ultima revisione.
sull'etichetta che viene applicata sopra, subito dopo l'esito della revisione appunto, c'è scritta la scadenza: confermo 2 anni di validità.
la mia non è iscritta ASI.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1217
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  skadett66 il Lun 2 Giu 2008 - 13:56

Premesso che quanto segue è solo il frutto di una mia ricerca, non è un oracolo e potrei aver interpretato male quanto scritto sul codice della strada, quindi prendetelo con beneficio di inventario, sperando invece che sia lo spunto per venire a capo di qualcosa in più,
posto di seguito una parte di una discussione che tempo fa ebbi con gli amici del registro fiat, che se da una parte mi ha fatto un pò di chiarezza, dall'altra mi ha lasciato altri dubbi che sino ad ora non sono riuscito a fugare.
Codice alla mano, facendo riferimento agli articoli che li riguardano (artt.59-60-214-215 e comma), sono considerati
1 - veicoli d'epoca gli autoveicoli cancellati dal pra perchè destinati alla loro conservazione in musei o locali pubblici o privati e comunque iscritti in apposito elenco presso il centro storico della Direzione Generale della MCTC. La loro circolazione è ammessa solo per la partecipazione a raduni e limitatamente al percorso dietro rilascio di particolari nulla-osta e targa provvisoria.
2 - gli autoveicoli di interesse storico o collezionistico iscritti al pra e in uno dei registri ASI, Storico Lancia Italiano Fiat, Italiano alfa romeo e da questo dotati della certificazione attestante la rispettiva data di costruzione, nonchè le caratteristiche tecniche. I medesimi veicoli sono iscritti in apposito elenco presso la direzione Generale della MCTC.
Entrambe le categorie descritte rientrano tra i veicoli con caratteristiche atipiche.
Questo in sintesi quello che si evince da una attenta lettura dei suddetti articoli del codice della strada, almeno quello che sono riuscito a capire, quindi per loro è obbligatoria la revisione ogni anno,
è tuttavia necessario ancora capire (per me) se tale atipicità viene meno qualora mancasse uno solo di questi requisiti, cioè la mancata iscrizione in uno degli archivi o elenchi della MCTC, e c'è anche il discorso legato all'essere in regola con i versamenti o iscrizioni annuali,
per cui io continuo a non avere le idee del tutto chiare, ho letto infatti di persone che avevano l'auto iscritta presso il registro storico fiat, ma al momento del collaudo alla motorizzazione dicevano che per tale auto il collaudo obbligatorio era previsto ogni 2 anni.
Secondo me c'è molta confusione in merito, a volte penso che neanche tutte le associazioni siano chiare, è l'esempio che ho avuto con un auto che mi era stata venduta come iscritta storica, lasciandomi intendere che si trattava di ASI non essendoci in italia un registro di marca, con tanto di targhetta identificativa dell'associazione, eppure ho chiesto all'ASI se tale auto fosse mai stata iscritta nei loro registri, ma con esito negativo, ovviamente l'auto effettua la revisione ogni 2 anni,
così come la mia 1100 D che non risulta iscritta in alcun registro storico.
Un caro saluto a tutti
avatar
skadett66
member
member

Età : 52
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Visualizza il profilo http://www.kadett.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  torpado3400 il Ven 27 Giu 2008 - 17:17

Questa mattina ho parlato con il responsabile della commissione ASI di Roma, chiedendogli se le vetture iscritte ASI necessitano della revisione annuale.

La risposta è stata : ogni due anni cioè biennale. Question

a questo punto non ci capisco più nulla, e come ho già scritto precedentemente sempre su questo argomento, la confusione regna sovrana anche per gli addetti ai lavori.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1217
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  skadett66 il Sab 28 Giu 2008 - 14:41

Ciao Enrico, quello che ti hanno riferito, mi fa pensare ancor di più che una iscrizione presso il registro storico ASI, Storico Fiat, Storico Alfa, non faccia automaticamente diventare le nostre amate vetture... "atipiche"
uno dei requisiti come ho citato prima, è l'iscrizione in apposito elenco presso il centro storico della Direzione Generale della M.C.T.C.... sono due cose separate, devono esserci entrambe queste due condizioni (iscrizione registro storico e elenco storico MCTC) affinchè un veicolo sia considerato Atipico.
Questo ripeto è l'idea che man mano mi sto facendo su questo punto, non prendete le mie parole come sacrosante, sono un neofita che cerca di capirne qualcosa in più con l'aiuto di tutti.
Tra l'altro pare che l'iscrizione in questo registro storico della MCTC preveda una visita e prova della vettura per accertarne i requisiti di storicità (tutto ciò che riguarda l'originalità della vettura) oltre che un costo di iscrizione,
E' un argomento che man mano che ci si addentra si scopre che si allarga e complica sempre di più, man mano che si entra nello specifico.
Eppure sarebbe tanto semplice... storica dopo 30 anni oppure a 20 se iscritta in un registro storico o di marca
poteva essere quasi un fatto automatico
avatar
skadett66
member
member

Età : 52
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Visualizza il profilo http://www.kadett.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  skadett66 il Sab 28 Giu 2008 - 15:07

Allego l'art. 59 e 60 del Codice della Strada
avatar
skadett66
member
member

Età : 52
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Visualizza il profilo http://www.kadett.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  skadett66 il Sab 28 Giu 2008 - 15:43

Aggiungo gli articoli 214 e 215 del regolamento di esecuzione del cds 495/92
avatar
skadett66
member
member

Età : 52
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Visualizza il profilo http://www.kadett.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  skadett66 il Sab 28 Giu 2008 - 16:00

Ed ecco infine il decreto min. 29 luglio 1994, n.546, riguante il regolamento recante norme per l'iscrizione dei veicoli d'epoca nell'elenco nazionale.
avatar
skadett66
member
member

Età : 52
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Visualizza il profilo http://www.kadett.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  torpado3400 il Sab 28 Giu 2008 - 18:18

Effettivamente la risposta che mi è stata data non mi ha convinto in pieno.
credo anch'io che ci sia qualche altra cosa in ballo, cercherò di informarmi meglio e vi farò sapere.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1217
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  1100DForever89 il Ven 3 Ott 2008 - 19:37

La scorsa settimana ho portato la mia 1100 a fare la revisione ... tutto regolare ( per fortuna ! ) anche se il meccanico ha insistito che le emissioni di CO al minimo erano un pò troppo alte ed ha armeggiato con il mio carburatore... risultato: l' auto nel tragitto verso casa non reggeva il minimo e recalcitrava.
Arrivato a casa ho inforcato il cacciavite ed ho riportato il tutto alla normalità ( ad orecchio come hanno sempre fatto tutti, invecie adesso si fidano solo più di queste maledette sonde elettroniche. Evil or Very Mad )

Comunque con il responsabile dell' officina ho avuto modo di discutere sull' argomento delle revisioni riguardo alle auto storiche e mi è stato confermato che per le non inscritte essa è biennale mentre per le iscritte è annuale.
Anche se molti proprietari di auto iscritte Asi non lo dichiarano durante la revisione continuando a farla ogni due anni. Twisted Evil

Saluti a tutti.

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 29
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  torpado3400 il Dom 15 Mar 2009 - 11:26

riprendo questo post in occasione della revisione per la mia D
la lettera di avviso di scadenza inviata dalla società preposta, parla chiaro:
revisione valida per 2 anni

allego la scansione della lettera.



Come ho già detto nel post precedente, un tecnico della commissione ASI di Roma, ha confermato la revisione biennale.
ha questo punto, mi sorge un dubbio :
potrebbe variare da comune a comune e regione a regione ?

mi informerò nuovamente e vi farò sapere.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1217
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  1100inNZ il Dom 15 Mar 2009 - 19:08

Se capisco bene, voi dovete revisionare le vostre 1100 ogni due anni. Qui tutte le macchine di piu' di cinque anni di eta' devono essere revisionate OGNI SEI MESI... Quelle nuove devono avere revisioni annuali. Io sto' sempre portando le mie macchine per le loro maledette revisioni - un'altra domani... Senza revisione non si puo' ottenere il bollo di circolazione.

_________________
If you live in an English-speaking country and own a Millecento, join the Forum and get in touch!

avatar
1100inNZ
Socio Onorario
Socio Onorario

Età : 56
Numero di messaggi : 531
Località : New Zealand/Nuova Zelanda
Modello Fiat 1100 : 1100-103 D - 1961
Data d'iscrizione : 30.01.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  torpado3400 il Dom 15 Mar 2009 - 19:49

ciao John

purtroppo in Italia le leggi non sono mai chiare.

in Italia, senza revisione, si rischia il ritiro del libretto di circolazione.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1217
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  torpado3400 il Sab 4 Apr 2009 - 10:28

allora, come promesso le mie ultime informazioni a riguardo, confermando quanto già detto e documentato da skadett, sono le seguenti :

auto d'epoca non iscritta ASI o registri storici : revisione biennale
auto storica iscritta ASI o registri storici (quindi con relativo attestato di storicità ) : revisione annualle ( la regola dice che il proprietario deve comunicare all'operatore del centro revisioni che l'auto è iscritta ASI o regstri storici ).

è tutto.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1217
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  Davide Brusco il Ven 28 Ago 2009 - 6:51

Sull'ultimo numero di Ruoteclassiche (agosto 2009), un lettore segnala che una circolare del Ministero dei Trasporti del 21 aprile 2009, specifica che la revisione annuale per i veicoli Asi è obbligatoria solo se sulla carta di circolazione è scritto "veicolo di interesse storico e collezionistico".
Riporto l'informazione così come letta, senza aver fatto verifiche, presumo comunque sia attendibile.

Buona giornata

Davide B.
avatar
Davide Brusco
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 52
Numero di messaggi : 111
Località : San Martino Buon Albergo (Verona)
Modello Fiat 1100 : 1100 103 D (1958)
1100 FAMILIARE (1961)
Data d'iscrizione : 08.02.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  dottorboj il Mar 1 Set 2009 - 14:50

Posso confermare.
avatar
dottorboj
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1872
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  ciarluig il Sab 5 Set 2009 - 12:41

Caro Dottorboj spiegami bene.
A che tipo di revisione sono obbligato - annuale o biennale - visto che:
- sulla carta di circolazione non è riportata nessuna annotazione di storicità;
- con un semplice versamento di circa 30 euro a suo tempo ho iscritto la mia 1100 al Registro Fiat Italiano;
- da evidenziare che il precedente proprietario aveva ottenuto l'omologazione da parte dell'ASI con il rilascio della relativa targa oro;
- personalmente non ho ritenuto di essere socio ASI e quindi non ho più versato la quota di iscrizione annuale (mi basta essere innanzitutto socio del nostro club e del Registro Fiat Italiano).
A questo punto, dovendo portare la settimana prossima la macchina in officina chiedo il tuo parere se fare o no la revisione giacché l'ultima è stata fatta il 22-09-2008.
Cordiali saluti
Luigi

ciarluig
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Numero di messaggi : 112
Località : bologna
Data d'iscrizione : 23.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  dottorboj il Dom 6 Set 2009 - 14:21

Goditi la vita in Millecento, fino al prossimo anno.
Da un punto di vista burocratico, la tua auto (come la mia) è un'auto qualsiasi, sottoposta alla revisione biennale.
Il problema della revisione annuale si pone in caso di accidenti quali cancellazione e successiva reiscrizione al PRA. In tali circostanze, l'auto non potrebbe essere reimmatricolata, viste le varie non conformità agli standards attuali. Tuttavia, l'attestato di storicità permette di ovviare, a patto di subire poi la revisione annuale. Da qualche parte, dovrei avere i riferimenti normativi; li comunicherò appena trovati.
Buona strada!
avatar
dottorboj
amministratori
amministratori

Età : 48
Numero di messaggi : 1872
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  skadett66 il Dom 6 Set 2009 - 16:21

Ragazzi, in questi giorni ho posto il quesito direttamente sul campo in alcuni centri autorizzati... quanta confusione!!!! me ne hanno dette di tutte
Però la mia sensazione è che tale confusione nasce dal fatto che chi dovrebbe sapere certe cose... o non le sa o le sa per sentito dire. Ora non voglio muovere critiche a nessuno, non ho voluto far polemica con le persone dalle quali mi aspettavo di saperne di più, prendo atto che devo cercare di studiare da solo per capirne di più,
La mia opinione, ma è solo una opinione, è in totale sintonia con quanto appena affermato da Dottorboj,
maturata seguendo una certa logica.
Io ho fatto la revisione ieri mattina, tutto bene, tuttavia sono incappato in un diciamo "piccolo" inconveniente:
in realtà mi ero presentato l'altro sabato, presso un centro abilitato, ma non è stato possibile procedere perchè i dati della mia macchina non erano riconosciuti dal terminale della motorizzazione, colpa di un nuovo software caricato sui terminali per cui ad alcune vetture si presentava questo problema (anche su veicoli immatricolati 4 anni fa)
Gli operatori mi hanno indicato dove rivolgermi alla motorizzazione per far inserire i dati nel terminale,
così in settimana ho lasciato il libretto ad un funzionario delal mtct che mi ha fatto l'aggiornamento e apposto un adesivo riportante i dati principali così da permettere ai centri abilitati di procedere con la revisione.
Così ieri è mi sono ripresentato presso lo stesso centro di sabato scorso dove finalmente è avvenuta la revisione con esito positivo.
Volevo dirti Luigi che quando l'anno scorso acquistai la kadett 1000 il proprietario mi disse che la vettura era iscritta ASI, attraverso un club locale, però non aveva rinnovato la tessera visto che stava vendendo l'auto.
Cercai di contattare l'associazione ma non ho mai ricevuto risposte, quindi ho fatto la ricerca sui siti del registro fiat e ASI per chiedere le la mia vettura risultava iscritta nei loro registri, in entrambi i casi ho avuto una solerte risposta che tuttavia era negativa. Ora... io penso che l'auto in realtà non sia mai stata registrata perchè ammesso che una volta non rinnovata la tessera avviene la cancellazione dai registri sarebbero stati troppo rapidi nella cancellazione,
ti consiglio tuttavia di verificare se la tua auto risulti ancora iscritta.
Adesso non ricordo gli indirizzi ai quali inviare la richiesta, ma li trovi nei loro siti internet.
ciao
avatar
skadett66
member
member

Età : 52
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Visualizza il profilo http://www.kadett.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  giorgio1964 il Ven 5 Feb 2010 - 20:04

le regioni e i comuni non c'entrano perchè la materia è regolata su tutto il territorio nazionale dal codice della strada. (articoli riportati da altri iscritti).
la conclusione è una ed è semplice: se la macchina è iscritta all'ASI o ad altri registri simili, la revisione è annuale perchè i veicoli in questione diventano "atipici". se invece si lascia tutto così come si trova, la macchina è semplicemente "vecchia" ed è sottosposta alla normale revisione biennale. vi è poi la scappattoia "all'italiana": iscrivere la macchina all'asi o ad altro registro, ma fare finta di nulla e revisionarla tranquillamente ogni due anni. la conclusione vera è che l'iscrizione all'asi non comporta nessun vantaggio, ma solo spese e rogne del tipo su accennato. per questo mi guardo bene dal farlo.
quanto poi all'altro argomento delle revisioni effettuate senza neppure controllare se accendono le luci, confermo, per esperienza che è veramente così: non servono assolutamente a nulla in termini di sicurezza, che è invece lasciata al buon senso di ognuno di noi. servono solamente a fare guadagnare denaro alle officine autorizzate e basta.
tempo fa alle iene hanno fatto vedere alcune officine che timbravano la carta di circolazione senza aver neanche visto la relativa vettura che si trovava in tutt'altro posto in condizioni disastrose.
io stesso ho riscontrato che me l'hanno riconsegnata revisionata, ma con le luci non funzionanti così come l'avevo consegnata. sarebbe meglio stendere un velo pietoso sull'ennesima pagliacciata tutta italiana.

giorgio1964
member
member

Numero di messaggi : 6
Località : lamezia terme
Data d'iscrizione : 03.02.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  1100DForever89 il Ven 5 Feb 2010 - 20:19

quanto poi all'altro argomento delle revisioni effettuate senza neppure controllare se accendono le luci, confermo, per esperienza che è veramente così: non servono assolutamente a nulla in termini di sicurezza, che è invece lasciata al buon senso di ognuno di noi. servono solamente a fare guadagnare denaro alle officine autorizzate e basta.
tempo fa alle iene hanno fatto vedere alcune officine che timbravano la carta di circolazione senza aver neanche visto la relativa vettura che si trovava in tutt'altro posto in condizioni disastrose.
io stesso ho riscontrato che me l'hanno riconsegnata revisionata, ma con le luci non funzionanti così come l'avevo consegnata. sarebbe meglio stendere un velo pietoso sull'ennesima pagliacciata tutta italiana

Purtroppo come al solito in italia ci sono sempre persone che non lavorano come si deve e va a finire che fanno screditare anche quelli che lavorano bene! Evil or Very Mad
Te lo dico in quanto responsabile tecnico per le revisioni auto .

Comunque confermo che molti proprietari di auto iscritte asi omettono di segnalarlo al momento della revisione per evitare la scadenza annuale.
Molte officine si stanno tutelando inserendo in calce alla richiesta di revisione firmata dall' utente una dichiarazione che l' auto non è iscritta asi.
Per cui in caso di verifica da parte delle forze dell' ordine il centro revisioni è tutelato.

Ciao!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 29
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Visualizza il profilo http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Revisione obbligatoria

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum