NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA - Fiat 1100
Benvenuto nel forum ufficiale del NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA.

Se non sei ancora registrato, clicca in basso su REGISTRARE; la registrazione è gratuita.
Se invece sei un utente registrato, clicca su CONNESSIONE per accedere al forum ed interaggire con gli altri appassionati

BUONA NAVIGAZIONE
Community
 
Ultimi argomenti
» Sedili anteriori Fiat 1100 / 103
Ieri alle 20:37 Da Aldo

» Consigli Info
Ven 22 Set 2017 - 17:18 Da Fernando

» Difficoltà inserimento I e II velocità a caldo
Mer 20 Set 2017 - 20:48 Da cabrio100s

» Ciao a tutti!
Mar 19 Set 2017 - 12:17 Da Claudio78

» Passeggiata in Val Seriana: fra Bergamo ed il Lago d'Iseo
Lun 18 Set 2017 - 7:56 Da Giorgio Zecca

» fiat 1100d
Gio 14 Set 2017 - 13:08 Da andrearichy

» Cerco devio luci 1100 Special
Mar 12 Set 2017 - 4:08 Da Giammi97

» Buongiorno a tutti
Lun 11 Set 2017 - 19:15 Da Giammi97

Assicurazione
 
 
- CONVENZIONATI -
 
La polizza assicurativa per
appassionati e collezionisti.
 
Escluse CAMPANIA- PUGLIA
CALABRIA
ABBIGLIAMENTO
Polo e t-shirt
personalizzate
NUOVA MILLECENTO
CLUB ITALIA
------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING
Gadgets promozionali

Portachiavi personalizzato
stile anni 50/60
-- TERMINATI -- 
----------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING

problemi accensione e messa in fase

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Dom 13 Mar 2011 - 19:53

salve a tutti ragazzi..sono nuovo del forum e fiero possessore di una 1100 d splendida...era di mio nonno e cara compagna dell'altra mia 500 d...ho deciso da poco di metterla in moto dopo 14 anni che è ferma...subito una pulita alla pompa benzina e carburatore, successivamente acquisto su internet delle puntine nuove perchè le vecchie non producevano scintilla...benzina alle candele ok...ma la corrente non ne vuole sapere...il problema sono proprio le puntine...che non fanno la scintilla...eppure sono nuove...la bobina credo sia ok...il fatto è che toccando il corpo delle puntine con un cacciavite produce scintilla...ma girando il motore nulla...questo l'ho visto direttamente sullo spinterogeno senza calotta mentre mio padre girava la chiave...consigli? grazie già da ora!!

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  dottorboj il Lun 14 Mar 2011 - 8:45

safano ha scritto:salve a tutti ragazzi..sono nuovo del forum e fiero possessore di una 1100 d splendida...era di mio nonno e cara compagna dell'altra mia 500 d...ho deciso da poco di metterla in moto dopo 14 anni che è ferma...subito una pulita alla pompa benzina e carburatore, successivamente acquisto su internet delle puntine nuove perchè le vecchie non producevano scintilla...benzina alle candele ok...ma la corrente non ne vuole sapere...il problema sono proprio le puntine...che non fanno la scintilla...eppure sono nuove...la bobina credo sia ok...il fatto è che toccando il corpo delle puntine con un cacciavite produce scintilla...ma girando il motore nulla...questo l'ho visto direttamente sullo spinterogeno senza calotta mentre mio padre girava la chiave...consigli? grazie già da ora!!

Poco ne capisco, ma io controllerei proprio la bobina, dando per scontato che tu abbia già verificato tutti cavi. La descrizione della tua procedura non è però ben chiara. Io, per controllare che l'accensione funzioni - rimossa una candela - la collego al suo cavo, con la calotta montata e i cavi collegati, la appoggio sulla testata con l'elettrodo inferiore (metterla a massa, insomma) e faccio azionare l'accensione. Se è tutto in ordine, si vede scoccare la scintilla tra gli elettrodi.
avatar
dottorboj
Socio Fondatore
Socio Fondatore

Età : 47
Numero di messaggi : 1741
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  1100DForever89 il Lun 14 Mar 2011 - 13:04

Quando sorgono problemi di questo tipo, specialmente se l' auto è ferma da tanti anni l' unico modo per risolverli è controllare attentamente tutto l' impianto di accensione altrimenti si rischia di perdere solo tempo senza trovare il difetto!

Per cui inizia verificando tutto il circuito bassa tensione ossia:

Se la bobina viene alimentata a quadro acceso;
Se il primario della bobina non è interrotto;
Che le puntina mobile sia montata correttamente ed isolata dal corpo dello spinterogeno e che fra le due puntine la disatanza di aperture sia corretta;
Che il condensatore sia efficente ( meglio se è nuovo!);

Se a questo punto tutto il circuito bassa tensione è in ordine passi al circuito alta tensione:

Controlli che con il cavo alta tensione della bobina a pochi mm da una parte metallica scocchi la scintilla aprendo le puntine o facendo l' avviamento;

Controlli tutto il gruppo distributore ( calotta e rotore ) per vedere che non ci siano bruciature o incrinature che possono scaricare a massa la corrente...

A questo punto se tutto è in ordine l' auto deve andare in moto!

I controlli che ti ho elencato richiedono poco tempo ed un attrezzatura minima ( tester o lampadina prova circuiti )...

Saluti!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Lun 14 Mar 2011 - 19:45

1100DForever89 ha scritto:Quando sorgono problemi di questo tipo, specialmente se l' auto è ferma da tanti anni l' unico modo per risolverli è controllare attentamente tutto l' impianto di accensione altrimenti si rischia di perdere solo tempo senza trovare il difetto!

Per cui inizia verificando tutto il circuito bassa tensione ossia:

Se la bobina viene alimentata a quadro acceso;
Se il primario della bobina non è interrotto;
Che le puntina mobile sia montata correttamente ed isolata dal corpo dello spinterogeno e che fra le due puntine la disatanza di aperture sia corretta;
Che il condensatore sia efficente ( meglio se è nuovo!);

Se a questo punto tutto il circuito bassa tensione è in ordine passi al circuito alta tensione:

Controlli che con il cavo alta tensione della bobina a pochi mm da una parte metallica scocchi la scintilla aprendo le puntine o facendo l' avviamento;

Controlli tutto il gruppo distributore ( calotta e rotore ) per vedere che non ci siano bruciature o incrinature che possono scaricare a massa la corrente...

A questo punto se tutto è in ordine l' auto deve andare in moto!

I controlli che ti ho elencato richiedono poco tempo ed un attrezzatura minima ( tester o lampadina prova circuiti )...

Saluti!
si ma praticamente la scintilla la vedi anche senza la calotta e il distributore allo spinterogeno...mentre si gira la chiave e il motorino d'avv...e proprio la scintilla le puntine non la fanno...però se tocco le puntine con un cacciavite quando sono ferme avviene una scintilla...questo significa che la corrente arriva dalla bobina...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  Claudio il Mer 16 Mar 2011 - 17:46

Ciao Michele, mi permetto di dire la mia anche se non sono un esperto, io farei questo tentativo: monterei il tutto e toglierei solo una candela, inserita nel cavo di alta tenzione poggerei a massa il corpo candela e proverei con l'avviamento. Se scocca la scintilla il problema non è elettrico!!!!!! forse.
Altra cosa importante; sei sicuro che qualcuno non ha spostato la fase del motore ruotanto malamente lo spinterogeno?.
avatar
Claudio
Consigliere
Consigliere

Età : 56
Numero di messaggi : 368
Località : Collepasso (LE)
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 103 "B" 1954
Fiat 1100 speciale 1962
fiat 1100 103D Familiare 1959
Fiat 1100 D Familiare 05/1965
Fiat 1100 103 E TV 1956
Fiat 1100 D Familiare 06/1965
Fiat 1100 H Lusso 1960
Fiat 1100 R 1968
Data d'iscrizione : 21.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  dottorboj il Mer 16 Mar 2011 - 19:07

Claudio ha scritto:
Altra cosa importante; sei sicuro che qualcuno non ha spostato la fase del motore ruotanto malamente lo spinterogeno?.

Giustissimo. Una volta mi capitò una cosa del genere. Se la fase dell'accensione non è in ordine, puoi passarci il resto dei tuoi giorni, ma non si metterà in moto.
Per controllare, basta una luce di prova (io uso un vecchio ripetitore laterale, smontato da una "R" demolita!)
avatar
dottorboj
Socio Fondatore
Socio Fondatore

Età : 47
Numero di messaggi : 1741
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  p-zaccar PASQUALE il Mer 16 Mar 2011 - 19:46

Ciao Michele,
la scintilla che vedi tu, nel momento in cui vai a toccare le puntine con un cacciavite, é normale, in quanto con il quadro acceso ed il motore fermo, tu hai la bobina nel campo di bassa tensione,alimentata dalla batteria (12 v) e di conseguenza anche le puntine ,che toccate col cacciavite a massa, provocano una scintilla. questo ci aiuta a capire che la bassa alimentazione al circuito c'è, quindi dobbiamo andare a cercare il guasto altrove! Come giustamente ti faceva notare Jean, la prima cosa è controllare l'esatta apertura delle puntine, dopo di che il corretto funzionamento della bobina ( puoi provare a staccare il cavo centrale della bobina ALTA TENSIONE e tenerlo vicino alla stessa mentre qualcuno fa girare il motore, se noti una bella scintilla o , nel peggiore dei casi ti viene da dire una parolaccia affraid affraid affraid , vuol dire che puntine e bobina sono Ok e quindi proseguire nel controllo della calotta e spazzola rotante).
Fammi sapere.
Ciao Pasquale
avatar
p-zaccar PASQUALE
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 46
Numero di messaggi : 331
Località : Ronago (Como)
Modello Fiat 1100 : 103B del 54

Data d'iscrizione : 19.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Mer 16 Mar 2011 - 20:18

p-zaccar ha scritto:Ciao Michele,
la scintilla che vedi tu, nel momento in cui vai a toccare le puntine con un cacciavite, é normale, in quanto con il quadro acceso ed il motore fermo, tu hai la bobina nel campo di bassa tensione,alimentata dalla batteria (12 v) e di conseguenza anche le puntine ,che toccate col cacciavite a massa, provocano una scintilla. questo ci aiuta a capire che la bassa alimentazione al circuito c'è, quindi dobbiamo andare a cercare il guasto altrove! Come giustamente ti faceva notare Jean, la prima cosa è controllare l'esatta apertura delle puntine, dopo di che il corretto funzionamento della bobina ( puoi provare a staccare il cavo centrale della bobina ALTA TENSIONE e tenerlo vicino alla stessa mentre qualcuno fa girare il motore, se noti una bella scintilla o , nel peggiore dei casi ti viene da dire una parolaccia affraid affraid affraid , vuol dire che puntine e bobina sono Ok e quindi proseguire nel controllo della calotta e spazzola rotante).
Fammi sapere.
Ciao Pasquale
ciao pasquale...ti ringrazio della risposta ma volevo dirti che ora il problema elettrico l'ho risolto...praticamente ho ricominciato dall'inizio e ho pulito lo spinterogeno in ogni sua minima parte...ora la scintilla alle candele c'è, perchè ho controllato anche la spazzola e la calotta...però la macchina non parte...premesso che mi sono segnato la rotazione dello spinterogeno per evitare problemi di fase...ma la benzina alle candele arriva e la corrente pure...mi sono venute in mente 2 cose:
1. benzina che non prende fuoco (dato che è della vecchia benzina col piombo, ma ho aggiunto anche 3-4 litri di benzina verde e il serbatoio inizialmente non era pieno)
2. macchina fuori fase (ma mi sembra molto improbabile perchè è stata lasciata funzionante e la posizione dello spinterogeno non è cambiata con lo smontaggio perchè mi segnai la posizione)
può essere l'apertura delle puntine sbagliata? quanto deve essere? cmq credo più che sia la benzina...ma mi interessa capire quanto deve essere l'apertura...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Mer 16 Mar 2011 - 20:20

safano ha scritto:
p-zaccar ha scritto:Ciao Michele,
la scintilla che vedi tu, nel momento in cui vai a toccare le puntine con un cacciavite, é normale, in quanto con il quadro acceso ed il motore fermo, tu hai la bobina nel campo di bassa tensione,alimentata dalla batteria (12 v) e di conseguenza anche le puntine ,che toccate col cacciavite a massa, provocano una scintilla. questo ci aiuta a capire che la bassa alimentazione al circuito c'è, quindi dobbiamo andare a cercare il guasto altrove! Come giustamente ti faceva notare Jean, la prima cosa è controllare l'esatta apertura delle puntine, dopo di che il corretto funzionamento della bobina ( puoi provare a staccare il cavo centrale della bobina ALTA TENSIONE e tenerlo vicino alla stessa mentre qualcuno fa girare il motore, se noti una bella scintilla o , nel peggiore dei casi ti viene da dire una parolaccia affraid affraid affraid , vuol dire che puntine e bobina sono Ok e quindi proseguire nel controllo della calotta e spazzola rotante).
Fammi sapere.
Ciao Pasquale
ciao pasquale...ti ringrazio della risposta ma volevo dirti che ora il problema elettrico l'ho risolto...praticamente ho ricominciato dall'inizio e ho pulito lo spinterogeno in ogni sua minima parte...ora la scintilla alle candele c'è, perchè ho controllato anche la spazzola e la calotta...però la macchina non parte...premesso che mi sono segnato la rotazione dello spinterogeno per evitare problemi di fase...ma la benzina alle candele arriva e la corrente pure...mi sono venute in mente 2 cose:
1. benzina che non prende fuoco (dato che è della vecchia benzina col piombo, ma ho aggiunto anche 3-4 litri di benzina verde e il serbatoio inizialmente non era pieno)
2. macchina fuori fase (ma mi sembra molto improbabile perchè è stata lasciata funzionante e la posizione dello spinterogeno non è cambiata con lo smontaggio perchè mi segnai la posizione)
può essere l'apertura delle puntine sbagliata? quanto deve essere? cmq credo più che sia la benzina...ma mi interessa capire quanto deve essere l'apertura...
dimenticavo...mentre cerco di farla partire e accelero si sente una specie di scoppio nella scatola filtro e succede in pratica che sputa dalla stesso benzina incombusta...segno che non brucia...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  Claudio il Gio 17 Mar 2011 - 4:22

Michele, sempre preso con beneficio di inventario ho paura che sia questione di fase!!!!!!!
altra cosa che dovresti controllare, togliendo il coperchio delle punterie, che le valvole non abbiano fatto rugine e quindi non aprono e chiudono giustamente i passaggi.
avatar
Claudio
Consigliere
Consigliere

Età : 56
Numero di messaggi : 368
Località : Collepasso (LE)
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 103 "B" 1954
Fiat 1100 speciale 1962
fiat 1100 103D Familiare 1959
Fiat 1100 D Familiare 05/1965
Fiat 1100 103 E TV 1956
Fiat 1100 D Familiare 06/1965
Fiat 1100 H Lusso 1960
Fiat 1100 R 1968
Data d'iscrizione : 21.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Gio 17 Mar 2011 - 12:52

Claudio ha scritto:Michele, sempre preso con beneficio di inventario ho paura che sia questione di fase!!!!!!!
altra cosa che dovresti controllare, togliendo il coperchio delle punterie, che le valvole non abbiano fatto rugine e quindi non aprono e chiudono giustamente i passaggi.
questa è una prova che non ho fatto...cmq escludo il problema di fase...lo spinterogeno è posizionato come prima...ma quanto è l'apertura delle puntine?

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  guido il Gio 17 Mar 2011 - 13:55

safano ha scritto:
Claudio ha scritto:Michele, sempre preso con beneficio di inventario ho paura che sia questione di fase!!!!!!!
altra cosa che dovresti controllare, togliendo il coperchio delle punterie, che le valvole non abbiano fatto rugine e quindi non aprono e chiudono giustamente i passaggi.
questa è una prova che non ho fatto...cmq escludo il problema di fase...lo spinterogeno è posizionato come prima...ma quanto è l'apertura delle puntine?
Ciao Safano, il problema è facilmente risolvibile, basta andare per esclusione ed analizzare tutti i componenti: è chiaro che davi sapere che cosa e come vanno regolati e come funzionano.
1) come già ti è stato suggerito, bisogna vedere se le valvole aprono e chiudono correttamente, perchè se gli steli si sono arrugginiti è inutile continuare, l'unica soluzione è di smontare la testata e revisionarla per bene, oltre a regolare le valvole a 0.10mm secondo specifica, anche se ti suggerirei di metterle a 0.15.
2) pompa benzina; sei certo che funziona, quale è la sua pressione di alimentazione? ci vorrebbe un manometro apposito di bassa pressione con fondo scala di 1 atm, e la pressione dovrebbe essere di 0.1 / 0.2 atm.
3) candele, mettile nuove senza che perdi tempo, ti suggerisco le NGK B6HS regolate a 0.6 / 0.7mm;
4) spinterogeno: controlla che il tacchetto isolante di bachelite sia integro e che le puntine siano perfettamente pulite e sgrassate, dopodichè regolale a 0.42 / 0.48mm.
5) calotta: vedi bene che non sia criccata, altrimenti il salto di scintilla non avviene e se avviene è deviato altrove, quindi, in tal caso, la devi sostituire.
6) cavi di accensione: se vecchi e secchi li devi sostituire perchè hanno perso il giusto isolamento e quindi scaricano a massa, non facendo arrivare una giusta corrente alle candele.
7) condensatore: non perdere tempo a girarci intorno, mettilo nuovo, ci puoi adattare quello della fiat 128, oppure quello della 500 o 126, sono sempre di 0.25 microfarad.
8- carburatore: smontalo e puliscilo per bene, sicuramente le vecchie morchie, seccandosi, hanno otturato, anche se in parte, getti e passaggi, quindi mettilo in ammollo per un paio di giorni nel diluente nitro.
Tutto questo discorso delle verifiche puo' essere valido, partendo dal presupposto che le fasi di accensione e distribuzione siano a posto.
Dopo avere seguito i suggerimenti, l'accensione della tua vettura sarà certa!.
Facci sapere,
ciao
Guido

guido
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 45
Numero di messaggi : 660
Località : Ceccano (FR)
Modello Fiat 1100 : 103 H lusso
Data d'iscrizione : 19.05.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Gio 17 Mar 2011 - 22:52

guido ha scritto:
safano ha scritto:
Claudio ha scritto:Michele, sempre preso con beneficio di inventario ho paura che sia questione di fase!!!!!!!
altra cosa che dovresti controllare, togliendo il coperchio delle punterie, che le valvole non abbiano fatto rugine e quindi non aprono e chiudono giustamente i passaggi.
questa è una prova che non ho fatto...cmq escludo il problema di fase...lo spinterogeno è posizionato come prima...ma quanto è l'apertura delle puntine?
Ciao Safano, il problema è facilmente risolvibile, basta andare per esclusione ed analizzare tutti i componenti: è chiaro che davi sapere che cosa e come vanno regolati e come funzionano.
1) come già ti è stato suggerito, bisogna vedere se le valvole aprono e chiudono correttamente, perchè se gli steli si sono arrugginiti è inutile continuare, l'unica soluzione è di smontare la testata e revisionarla per bene, oltre a regolare le valvole a 0.10mm secondo specifica, anche se ti suggerirei di metterle a 0.15.
2) pompa benzina; sei certo che funziona, quale è la sua pressione di alimentazione? ci vorrebbe un manometro apposito di bassa pressione con fondo scala di 1 atm, e la pressione dovrebbe essere di 0.1 / 0.2 atm.
3) candele, mettile nuove senza che perdi tempo, ti suggerisco le NGK B6HS regolate a 0.6 / 0.7mm;
4) spinterogeno: controlla che il tacchetto isolante di bachelite sia integro e che le puntine siano perfettamente pulite e sgrassate, dopodichè regolale a 0.42 / 0.48mm.
5) calotta: vedi bene che non sia criccata, altrimenti il salto di scintilla non avviene e se avviene è deviato altrove, quindi, in tal caso, la devi sostituire.
6) cavi di accensione: se vecchi e secchi li devi sostituire perchè hanno perso il giusto isolamento e quindi scaricano a massa, non facendo arrivare una giusta corrente alle candele.
7) condensatore: non perdere tempo a girarci intorno, mettilo nuovo, ci puoi adattare quello della fiat 128, oppure quello della 500 o 126, sono sempre di 0.25 microfarad.
8- carburatore: smontalo e puliscilo per bene, sicuramente le vecchie morchie, seccandosi, hanno otturato, anche se in parte, getti e passaggi, quindi mettilo in ammollo per un paio di giorni nel diluente nitro.
Tutto questo discorso delle verifiche puo' essere valido, partendo dal presupposto che le fasi di accensione e distribuzione siano a posto.
Dopo avere seguito i suggerimenti, l'accensione della tua vettura sarà certa!.
Facci sapere,
ciao
Guido
ciao guido..ti ringrazio per i tuoi utilissimi consogli...il problema non è sicuramente la benzina ma è un problema elettrico...la scintilla le candele la fanno...e logicamente anche le puntine...dovrei provare a controllare le valvole visto che possono certamente influire sulla fase...i caavi candele e calotta sono ok credo...la scintilla c'è...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  1100DForever89 il Ven 18 Mar 2011 - 12:53

Ciao Safano!

Allora premettendo che condivido pienamente tutti i consigli dati dagli altri amici... l' ideale nel tuo caso visto che l' auto è stata ferma tanto sarebbe un controllo accurato di tutti i componenti del motore... metterlo in moto non è difficile ma bisogna comunque anche garantire una certa sicurezza ed affidabilità!

Comunque per quanto riguarda gli scoppi nel carburatore le cause possono essere le seguenti:

Fase di accensione errata o fili candele invertiti.

Benzina stantia o getti del carburatore ostruiti.

Valvole puntate o che non tornano copletamente ( anche se è difficile ).

Escluderei una fase errata della distribuzione.

Comunque anche quì i rimedi sono facili ed indolori! Very Happy

Per quanto riguarda la fase di accensione colleghi la solita lampadina spia al filo delle puntine e controlli che quando la tacca sulla puleggia dell' albero motore arriva a coincidere con la tacca sul coperchio della catena le puntine si aprano.
Controlla altresì che quando le valvole del primo cilindro stanno bilanciando ( ossia quella di scarico sta terminando la chisura mentre contemporaneamente quella di apirazione sta cominciando l' apertura ) la spazzola rotante dello spinterogeno sia rivolta verso il cavo del cilindro numero 4.
Se per questo controllo non vuoi smontare il coperchio punterie basta che guardi attraverso il foro di introduzione dell' olio!

Per quanto riguarda l' alimentazione il consiglio è quello di staccare il tubo che dal serbatoio arriva alla pompa benzina e di attaccare alla pompa un pezzo di tubo in gomma da infilare in una bottigliglia o una tanica con un pò di benzina pulita.
Poi dai una pulita ai getti e magari alla vaschetta del carburatore!

Saluti!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Ven 18 Mar 2011 - 13:20

1100DForever89 ha scritto:Ciao Safano!

Allora premettendo che condivido pienamente tutti i consigli dati dagli altri amici... l' ideale nel tuo caso visto che l' auto è stata ferma tanto sarebbe un controllo accurato di tutti i componenti del motore... metterlo in moto non è difficile ma bisogna comunque anche garantire una certa sicurezza ed affidabilità!

Comunque per quanto riguarda gli scoppi nel carburatore le cause possono essere le seguenti:

Fase di accensione errata o fili candele invertiti.

Benzina stantia o getti del carburatore ostruiti.

Valvole puntate o che non tornano copletamente ( anche se è difficile ).

Escluderei una fase errata della distribuzione.

Comunque anche quì i rimedi sono facili ed indolori! Very Happy

Per quanto riguarda la fase di accensione colleghi la solita lampadina spia al filo delle puntine e controlli che quando la tacca sulla puleggia dell' albero motore arriva a coincidere con la tacca sul coperchio della catena le puntine si aprano.
Controlla altresì che quando le valvole del primo cilindro stanno bilanciando ( ossia quella di scarico sta terminando la chisura mentre contemporaneamente quella di apirazione sta cominciando l' apertura ) la spazzola rotante dello spinterogeno sia rivolta verso il cavo del cilindro numero 4.
Se per questo controllo non vuoi smontare il coperchio punterie basta che guardi attraverso il foro di introduzione dell' olio!

Per quanto riguarda l' alimentazione il consiglio è quello di staccare il tubo che dal serbatoio arriva alla pompa benzina e di attaccare alla pompa un pezzo di tubo in gomma da infilare in una bottigliglia o una tanica con un pò di benzina pulita.
Poi dai una pulita ai getti e magari alla vaschetta del carburatore!

Saluti!
ti ringrazio tantissimo...ma qual è la giusta numerazione dei cavi candele? intendo i numeri sulla calotta a quali cilindri corrispondono...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  dottorboj il Ven 18 Mar 2011 - 15:05

Se ben ricordo, sulla calotta stessa sono indicati i numeri da uno a quattro; il cilindro n. 1 è il primo dal lato della pompa dell'acqua.
avatar
dottorboj
Socio Fondatore
Socio Fondatore

Età : 47
Numero di messaggi : 1741
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Ven 18 Mar 2011 - 16:40

dottorboj ha scritto:Se ben ricordo, sulla calotta stessa sono indicati i numeri da uno a quattro; il cilindro n. 1 è il primo dal lato della pompa dell'acqua.
ok allora stanno bene...il primo è verso il radiatore e il 4 verso l'abitacolo...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

messa in fase

Messaggio  safano il Sab 19 Mar 2011 - 19:36

ragazzi ho capito che la mia d è fuori fase...l'ho capito perchè smontando lo spinterogeno ingenuamente ho tolto anche quel cilindretto nero che sta alla base dello stesso..scombinando e perdendo la fase...premesso che so più o meno quello che devo fare...ma è diverso dalla 500...praticamente prendo un cilindro di riferimento, lo porto al pms e successivamente posiziono la spazzola dello spinterogeno in corrispondenza al numero del cilindro sulla calotta...c'è un problema però...il cilindro di riferimento dovrebbe stare in fase di aspirazione quando si trova al pms...ma come faccio a saperlo? non potrebbe essere in fase di scarico? bisogna guardare le valvole credo...e qual è quella d'aspirazione? in pratica ragazzi mi servirebbe un modo semplice per mettere in fase la macchina...avete qualche suggerimento?

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  Claudio il Dom 20 Mar 2011 - 5:21

Posso aiutarti sperando che dico il giusto, io l'ho provato ed ha funzionato.
Togli il coperchi delle punterie, bilancia le valvole del 4° cilindro in modo che siamo chiuse così il primo cilindro dovrebbe essere posizionato sul punto giusto. A questo punto lo scoppio dovrebbe avvenire sulla prima candela di conseguenza posiziona la spazzola rotante sul primo cilindro.
Buona fortuna.
avatar
Claudio
Consigliere
Consigliere

Età : 56
Numero di messaggi : 368
Località : Collepasso (LE)
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 103 "B" 1954
Fiat 1100 speciale 1962
fiat 1100 103D Familiare 1959
Fiat 1100 D Familiare 05/1965
Fiat 1100 103 E TV 1956
Fiat 1100 D Familiare 06/1965
Fiat 1100 H Lusso 1960
Fiat 1100 R 1968
Data d'iscrizione : 21.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Dom 20 Mar 2011 - 19:18

Claudio ha scritto:Posso aiutarti sperando che dico il giusto, io l'ho provato ed ha funzionato.
Togli il coperchi delle punterie, bilancia le valvole del 4° cilindro in modo che siamo chiuse così il primo cilindro dovrebbe essere posizionato sul punto giusto. A questo punto lo scoppio dovrebbe avvenire sulla prima candela di conseguenza posiziona la spazzola rotante sul primo cilindro.
Buona fortuna.
niente...non ha funzionato...il fatto è che ho difficoltà a far girare il motore con la puleggia a mano perchè è molto dura ...sono costretto a mettere la 4 e spingere la macchina...cmq se metto la spazzola sul primo cilindro quando le valvole al 4 sono bilanciate non da segni di vita...mentre se la metto sul 4 mentre allo stesso 4 sono bilanciate sembre come se stesse per partire...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  1100DForever89 il Lun 21 Mar 2011 - 12:38

Il metodo non è corretto!

Per mettere in fase l' accensione bisogna:

Ruotare la puleggia dell albero motore ( a mano o con la 4 marcia a spinta ) fino a che la tacca sulla puleggia stessa coincida con la tacca in rilievo sul coperchio in alluminio della catena di distribuzione.

A questo punto bisogna controllare che le valvole del 4 cilindro " bilancino " ossia siano entrambe leggermente APERTE ( fine della fase di scarico e inizio dell' aspirazione ) , di conseguenza quelle del primo cilindro saranno completamente CHIUSE ( bilanceri completamente sollevati dallo stelo delle valvole ).
Altrimenti bisogna fare ancora un giro dell albero motore finchè viene realizzata la condizione su citata.

In questo modo il cilindro 1 è in fase di scoppio, quindi si innesta lo spinterogeno con tanto di giunto di trascinamento sull' alberino tenendo la spazzola rotante rivolta verso il contatto della calotta del cilindro UNO.

A questo punto bisogna regolare grossolanamente l' anticipo altrimenti il motore produrrà ritorni di fiamma senza andare in moto.

Per fare ciò bisogna assicurarsi che con le tacche della puleggia e del carter allineate le puntine stiano per aprirsi... in questo caso l' ideale è colleagare una lampadina spia al filo delle puntine e ruotare a mano lo spinterogeno fino all istante in cui le puntine si aprono.

A questo punto il motore è pronto per andare in moto... naturalmente poi andrà regolato bene l' anticipo a 2-5 gradi con una pistola stroboscopica!

Saluti!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Lun 21 Mar 2011 - 17:01

1100DForever89 ha scritto:Il metodo non è corretto!

Per mettere in fase l' accensione bisogna:

Ruotare la puleggia dell albero motore ( a mano o con la 4 marcia a spinta ) fino a che la tacca sulla puleggia stessa coincida con la tacca in rilievo sul coperchio in alluminio della catena di distribuzione.

A questo punto bisogna controllare che le valvole del 4 cilindro " bilancino " ossia siano entrambe leggermente APERTE ( fine della fase di scarico e inizio dell' aspirazione ) , di conseguenza quelle del primo cilindro saranno completamente CHIUSE ( bilanceri completamente sollevati dallo stelo delle valvole ).
Altrimenti bisogna fare ancora un giro dell albero motore finchè viene realizzata la condizione su citata.

In questo modo il cilindro 1 è in fase di scoppio, quindi si innesta lo spinterogeno con tanto di giunto di trascinamento sull' alberino tenendo la spazzola rotante rivolta verso il contatto della calotta del cilindro UNO.

A questo punto bisogna regolare grossolanamente l' anticipo altrimenti il motore produrrà ritorni di fiamma senza andare in moto.

Per fare ciò bisogna assicurarsi che con le tacche della puleggia e del carter allineate le puntine stiano per aprirsi... in questo caso l' ideale è colleagare una lampadina spia al filo delle puntine e ruotare a mano lo spinterogeno fino all istante in cui le puntine si aprono.

A questo punto il motore è pronto per andare in moto... naturalmente poi andrà regolato bene l' anticipo a 2-5 gradi con una pistola stroboscopica!

Saluti!
ti ringrazio del consiglio cmq l'ho fatta partire un pò a modo mio...secondo una mia teoria...oggi alle 3...canta che è una meraviglia!! ora devo passare ai freni...

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  Claudio il Mar 22 Mar 2011 - 5:12

Mi scuso con il procidemento che ho descritto, non sono del mestiere, vuol dire che ho avuto un pò di fortuna nel farla partire, comunque sono contento che tu sei riuscito a sentire "cantare" quel motore
avatar
Claudio
Consigliere
Consigliere

Età : 56
Numero di messaggi : 368
Località : Collepasso (LE)
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 103 "B" 1954
Fiat 1100 speciale 1962
fiat 1100 103D Familiare 1959
Fiat 1100 D Familiare 05/1965
Fiat 1100 103 E TV 1956
Fiat 1100 D Familiare 06/1965
Fiat 1100 H Lusso 1960
Fiat 1100 R 1968
Data d'iscrizione : 21.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  safano il Mar 22 Mar 2011 - 13:17

Claudio ha scritto:Mi scuso con il procidemento che ho descritto, non sono del mestiere, vuol dire che ho avuto un pò di fortuna nel farla partire, comunque sono contento che tu sei riuscito a sentire "cantare" quel motore
ma no non ti preoccupare...Smile

safano
member
member

Numero di messaggi : 20
Località : galugnano
Data d'iscrizione : 13.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: problemi accensione e messa in fase

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum