NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA - Fiat 1100
Benvenuto nel forum ufficiale del NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA.

Se non sei ancora registrato, clicca in basso su REGISTRARE; la registrazione è gratuita.
Se invece sei un utente registrato, clicca su CONNESSIONE per accedere al forum ed interaggire con gli altri appassionati

BUONA NAVIGAZIONE
Community
 
Ultimi argomenti
» Molle sospensioni anteriori
Ieri alle 12:57 Da ETTORE

» cromatura roma
Lun 20 Nov 2017 - 15:24 Da mdeodati

» Pompa benzina 1100 h 02/1960
Sab 18 Nov 2017 - 18:35 Da davide albertoni

» 1100 103D del 1958
Mer 15 Nov 2017 - 21:35 Da senatore

» VENDUTA - FIAT 1100 103 H Lusso
Sab 11 Nov 2017 - 11:25 Da MattiaP

» Luce targa e bagagliaio
Ven 10 Nov 2017 - 21:40 Da ocarfagnini

» Vendita Fiat 1100 familiare (103) del 1956 da restaurare.
Mer 8 Nov 2017 - 7:54 Da enrico_pompei

» Accensione elettronica per Fiat 1100 e auto d'epoca
Dom 5 Nov 2017 - 8:52 Da grandeviaggiatore

Assicurazione
 
 
- CONVENZIONATI -
 
La polizza assicurativa per
appassionati e collezionisti.
 
Escluse CAMPANIA- PUGLIA
CALABRIA
ABBIGLIAMENTO
Polo e t-shirt
personalizzate
NUOVA MILLECENTO
CLUB ITALIA
------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING
Gadgets promozionali

Portachiavi personalizzato
stile anni 50/60
-- TERMINATI -- 
----------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING

Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  dottorboj il Gio 17 Lug 2008 - 14:40

Il comando in questiore è - come sapete - collegato direttamente alla tiranteria dell'accelleratore a pedale. Tirando il pomello, si vede abbassarsi di un pò il pedale, e il motore resta accellerato.
Lo starter deve essere usato con parsimonia, giacché una miscela troppo ricca, troppo a lungo, sporca le candele ed aumenta inutilmente il consumo.
Allora, ne ho dedotto, l'accelleratore a mano dovrebbe servire a tenere il motore accellerato senza usare lo starter, per favorire il riscaldamento del motore e la marcia finché la temperatura non va a regime.
Oppure è un "cruise control" ante-litteram? (oddio, non mi sembra tanto sicuro, come sistema).
Il libretto "uso e manutenzione" non dà alcuna spiegazione sull'utilizzo del comando: evidentemente lo si riteneva scontato. Solo che a me nessuno ha mai spiegato niente. Chiedo conferma agli amici del forum circa le mie elucubrazioni (oggi fa caldo e non ho voglia di lavorare!)
Certo è che tale pomello, insieme con lo stesso starter, è oggi a pieno diritto nell'elenco della prassi automobilistica ormai desueta, in uno con le puntine platinate, l'avviamento a manovella, la regolazione manuale dell'anticipo e chissà quali altri.
avatar
dottorboj
Socio Fondatore
Socio Fondatore

Età : 47
Numero di messaggi : 1761
Località : Salerno
Modello Fiat 1100 : 1100 D anno 1963 "Caterinetta"
Data d'iscrizione : 01.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  autovonkleist il Gio 17 Lug 2008 - 16:25

Caro dottorboy, fa caldo anche qui ma c'è un certo venticello..........
L'acceleratore a mano, comune a tanti modelli dell'epoca, serviva a due scopi (tieni presente il contesto): minimo variabile e regolatore della velocità di crociera.
A presto
Autovonkleist
P.S.Ho fatto la richiesta per il materiale; attendo risposta.
avatar
autovonkleist
Socio Fondatore
Socio Fondatore

Età : 63
Numero di messaggi : 751
Località : Napoli
Modello Fiat 1100 : H lusso
Data d'iscrizione : 17.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  torpado3400 il Gio 17 Lug 2008 - 17:04

Ciao a tutti
personalmente uso lo starter solo per avviare il motore, una volta avviato tolgo lo starter ed aziono l'acceleratore a mano per circa due/tre minuti a vettura ferma per il riscaldamento del motore.

Sul libretto uso e manutenzione non viene spiegato l'utilizzo perchè ritenuto scontato ( riscaldamento motore ).

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Acceleratore a mano

Messaggio  1100DForever89 il Gio 17 Lug 2008 - 18:48

L' acceleratore a mano o gas a mano era un componente molto utile sulle auto come la nostra tanto che la rivista Quattroruote si è espressa molte volte affinchè questo comando non venisse abbandonato nella produzione delle auto.
Nelle auto piu recenti delle nostre il comando del gas a mano non è mai scomparso del tutto: sebbene non fosse più presente il comando diretto la sua funzione veniva assolta dal primo tratto di corsa dello starter che apriva leggermente la farfalla senza peraltro arricchire la miscela. Tirando poi a fondo il comando veniva abilitato il sistema di arricchimento. (pensate alle Uno ,alle Panda oppure alle Mini Rover ).
Lo scopo principale del gas a mano è quello di aumentare il regime del motore dopo l' avviamento a freddo per evitarne lo spegnimento e raggiungere rapidamente la temperatura di regime.
Inoltre questo comando può essere utile per elevare il regime minimo in caso di problemi al carburatore oppure negli spunti in salita.
Escludo nel modo più assoluto il suo uso come cruise control in quanto in caso di frenata di emergenza il motore resterebbe accelerato causando una situazione di pericolo poco piacevole!!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Spero di essere stato esauriente

Ciao a tutti!!!!!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Gas a mano

Messaggio  1100DForever89 il Mar 22 Lug 2008 - 12:49

Sfogliando un quattroruote del 1960 mi sono inbattuto in alcune righe riguardanti le funzioni possibili dell' acceleratore a mano. (Il brano è tratto dalla prova su strada della Lancia Appia terza serie la quale evidentemente era priva di tale dispositivo giudicato molto utile dai tecnici della rivista .)


1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  1100DForever89 il Mar 29 Dic 2009 - 19:30

Ecco una magagna fresca fresca ! Twisted Evil

Domenica prendo la 1100 per fare un giretto con un mio amico e come al solito dopo averla messa in moto faccio per tirare il gas a mano per far scaldare qualche minuto il motore.... TAC! il tirante mi resta in mano! affraid

Pace mi sono detto ne farò a meno... e mi sono goduto la bellissima passeggiata con la mia D in una giornata quasi primaverile.

Alla sera ho verificato cosa avesse causato il cedimento. Si tratta di quella piccola staffetta a L fissata da un bullone del collettore di scarico che tiene il cavo del gas a mano.



Senza di quel sostegno tirando il pomello viene via anche la guaina del cavo con il risultato che il pomello se ne viene fuori di 20 cm senza accelerare minimamente il motore.

Evidentemente lo sforzo e l' età di ben 46 anni Laughing hanno causato a poco a poco il cedimento della staffa in lamiera.



Adesso proverò a saldarla anche se la lamiera è un pò sottile... oppure la rifaccio ex novo!

Chiedo scusa se forse vi ho annoiati! Sleep
Ciao !

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  torpado3400 il Mar 29 Dic 2009 - 19:59

è un classico; con l'uso frequente dell'acceleratore a mano la staffa cede proprio in quel punto.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  skadett66 il Mar 29 Dic 2009 - 20:00

Per fortuna sono inconvenienti ai quali si può porre facilmente rimedio, se la saldi sovrapponendola a una striscia di lamiera verrà più resistente e non si spezzerà più. Very Happy
avatar
skadett66
member
member

Età : 51
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.kadett.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  1100DForever89 il Ven 1 Gen 2010 - 20:23

Fatto!

Ho saldato la staffetta con l' aggiunta di un altra lamella di rinforzo di fianco per irrobustirla.
Così per altri 100 anni sono a posto!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a cosa serve l'accelleratore a mano?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum