NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA - Fiat 1100
Benvenuto nel forum ufficiale del NUOVA MILLECENTO CLUB ITALIA.

Se non sei ancora registrato, clicca in basso su REGISTRARE; la registrazione è gratuita.
Se invece sei un utente registrato, clicca su CONNESSIONE per accedere al forum ed interaggire con gli altri appassionati

BUONA NAVIGAZIONE
Community
 
Ultimi argomenti
» MILLECENTO 103 quasi...lusso
Ven 21 Lug 2017 - 19:03 Da cabrio100s

» 9° Raduno Nazionale Fiat 1100-103 - Arezzo 07-08-09 luglio 2017
Gio 20 Lug 2017 - 22:10 Da Giorgio Zecca

» 1100 103 snodie tamburi freni anteriori
Dom 16 Lug 2017 - 13:08 Da picasso

» Sostituzione olio cambio e differenziale
Lun 10 Lug 2017 - 17:03 Da Niccolò Baldi

» Ripresa in 4 marcia
Dom 2 Lug 2017 - 21:55 Da giuseppe1100

» richiesta colori
Gio 29 Giu 2017 - 10:03 Da paolo salvetti

» Automobilismo d'Epoca Giugno 2017
Gio 29 Giu 2017 - 8:44 Da dottorboj

» fumo in accelerazione dallo scarico
Lun 26 Giu 2017 - 11:15 Da guido

Assicurazione
 
 
- CONVENZIONATI -
 
La polizza assicurativa per
appassionati e collezionisti.
 
Escluse CAMPANIA- PUGLIA
CALABRIA
ABBIGLIAMENTO
Polo e t-shirt
personalizzate
NUOVA MILLECENTO
CLUB ITALIA
------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING
Gadgets promozionali

Portachiavi personalizzato
stile anni 50/60
-- TERMINATI -- 
----------------------------
tutte le info sul nostro sito
alla sezione SHOPPING

stagione estiva: con termostato o senza ????

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  1100DForever89 il Lun 27 Giu 2011 - 11:50

Per quanto riguarda l' esperienza di Carlo... complimenti per il bel giretto e per l' ottimo funzionamento dell' auto... i valori rilevati sono ottimi!
Il termostato se l' impianto è aposto svolge una funzione importantissima mantenendo costante la temperatura del motore al variare delle condizioni termiche estene per cui anche d' estate non va rimosso.

Va rimosso soltanto in caso di problemi di surriscaldamento dovuti a incrostazioni e sedimenti nel circuito... ma come già si era detto è solo un palliativo!

Anch' io ieri ho fatto un bel giretto con la 1100 fino a Sauze d' Oulx ( Vicino al Sestriere ) ... 200 Km fra andata e ritorno gran parte in salita sotto il sole rovente!
Ed in più al ritorno ho fatto un ora di coda in autostrada a passo di lumaca causa incidente senza mai nessun cenno di surriscaldamento!!!!... l' unico surriscaldamento l' ho avuto io... perchè con la mia mania di viaggiare con il braccio appoggiato fuori dal finestrino col sole di ieri mi sono scottato!!! Razz

Per Enrico... quegli adattatori non mi sono mai piaciuti molto, sia perchè sono in bronzo e non in acciaio, secondo perchè essendo filetteti sia all' interno che all esterno sono molto sottili per cui c' è sempre il riscio di romperli... l' ideale sarebbe avvitare prima il sensore dentro l' adattatore e poi avvitare il tutto sul basamento.

Comunque per montare il mio manometro mi costruii un adattatore ad ok in acciaio ed è sempre andato benone, se li fai fare da un tornitore vai tanquillo!!!

Buon lavoro!



1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  skadett66 il Lun 27 Giu 2011 - 14:48

Bravo Enrico, è sempre facile in queste situazioni farsi prendere dal panico e fare mosse avventate che possono pregiudicare ulteriormente il buon esito di un successivo intervento riparatorio, invece sei riuscito a trovare la soluzione più idonea Very Happy
avatar
skadett66
member
member

Età : 51
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.kadett.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  torpado3400 il Lun 27 Giu 2011 - 18:18

skadett66 ha scritto:Bravo Enrico, è sempre facile in queste situazioni farsi prendere dal panico e fare mosse avventate che possono pregiudicare ulteriormente il buon esito di un successivo intervento riparatorio, invece sei riuscito a trovare la soluzione più idonea Very Happy

ciao Gianni

adesso ci rido sopra, ma quando mi è successo non ridevo affatto ... anzi.

per Guido : putroppo non dispongo di una chiave dinamometrica ma ti assicuro che la forza che ho impresso per il serraggio era davvero minima.

come anticipato, sono andato dal mio amico tornitore che lo realizzerà in maniera diversa e in acciaio.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  torpado3400 il Ven 1 Lug 2011 - 19:26

finalmente il capitolo "manometro olio" si è concluso positivamente. cheers
oggi pomeriggio, al rientro dal lavoro, ho installato il manometro con l'adattatore rifatto ad hoc dal mio amico.... tutt'altra fattura ... un'opera d'arte. Very Happy

non ho ancora effettuato la prova su strada, ma i primi dati rilevati a vettura ferma sono in linea con quelli di Carlo, tra i 2.2 e 3 bar.
penso di effettuare la prova su strada questa domenica così testerò anche il termometro dell'acqua che dovrei riuscire a montare domani pomeriggio.
posterò le fotografie ed i valori rilevati durante la prova.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  1100DForever89 il Lun 4 Lug 2011 - 18:53

Grande Enrico!.... con un pò di pazienza si risolve tutto!!!

Facci poi sapere i risultati della prova!!!!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  torpado3400 il Lun 4 Lug 2011 - 19:05

la prova è rinviata; proprio nel momento più atteso, il motorino d'avviamento ha detto NO !!! come l'uomo DEL MONTE ... ricordate ???
fortunatamente ne avevo uno di scorta che prontamente ho rimontato, ma per impegni già presi con la famiglia, ho dovuto rinunciare comunque, come ho già accennato, i valori sia della temeratura che dell'olio mi sembrano nella norma.

vi terrò informati.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  1100DForever89 il Lun 4 Lug 2011 - 19:20

Mamma mia Enrico un periodo da incorniciare!!!! Razz Razz

Scherzi a parte... il motorino vecchio tienilo, magari fallo revisionare così ce l' hai di scorta!!!!

Non bisogna mai buttare niente... il bello delle nostre macchinine è che tutto si revisiona... mica come oggi che per due spazzole usurate bisogna cambiare tutto il motorino o l' alternatore, vuoi perchè non forniscono i ricambi, vuoi perchè a revisionarlo costa più che a comprarlo nuovo... per non parlare poi della plastica... è dappertuttooooooo!!!!

Tanti saluti!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  torpado3400 il Lun 4 Lug 2011 - 19:27

senz'altro lo farò revisionare.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  torpado3400 il Lun 4 Lug 2011 - 19:41

intanto, per i più curiosi, un piccolo assaggio; il giunto a T per il sensore della temperatura dell'acqua.
costo del giunto : 25 euro



nei prossimi giorni, le altre foto.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  1100DForever89 il Mar 5 Lug 2011 - 11:38

Veramente di buona fattura ! Complimenti all' artigiano!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  guido il Mar 5 Lug 2011 - 16:05

Ottimo lavoro

guido
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 45
Numero di messaggi : 659
Località : Ceccano (FR)
Modello Fiat 1100 : 103 H lusso
Data d'iscrizione : 19.05.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ultimo aggiornamento

Messaggio  torpado3400 il Dom 10 Lug 2011 - 15:46

finalmente ho terminato il lavoro; tutto sembra funzionare a dovere.

nell' immagini di seguito, cercherò di riassumere il tutto.

1) il raccordo a T per il sensore del termometro acqua in varie angolazioni.






2) il raccordo installato sul motore; purtroppo è stato necessario tagliare la tubazione; ho già provveduto a reintegrare la mia scorta con una tubazione nuova di zecca. ... non si sa mai.
si può notare la massa del sensore collegata all'attacco del collettore con un piccolo ponticello.



3) gli strumenti installati al posto del posacenere.
ho optato per questa soluzione per motivi di visibilità; in questo modo, non avrò distrazioni durante la guida.
penso di aver fatto un buon lavoro, considerando che non ho forato la carrozzeria; lascio a voi giudicare il tutto.

per realizzarlo, ho utilizzato:
2 portastrumenti universali cromati, opportunamente modificati nell'inclinazione della base.
1 piatto in alluminio color argento, forato secondo delle quote che avevo già rilevato e sagomanto per aderire perfettamente al cruscotto; successivamente l'ho verniciato di nero.
1 striscia di gomma antiurto ( quelle che si montato sui bordi degli sportelli).
10 cm di guaina termorestringente per il passaggio dei fili elettrici.
4 semplici viti, in questo caso a brucola per motivi di serraggio con delle farfallette autotiranti.

Naturalmente il tutto è asportabile in qualsiasi momento, ripristinando così la condizione di originalità.





i valori rilevati, anche dopo aver effettuato la prova su strada precorrendo circa 20 km con un tratto in salita anche impegnativo, sono i seguenti :

A MOTORE A FREDDO:
pressione olio : 2.5 bar

A MOTORE CALDO:
temperatura dell'acqua oscillante tra gli 83°circa per poi scendere a 79° circa dopo l'apertura del termostato.
pressione olio con motore al minimo 2.1 - 2.2 bar; con un numero di giri superiore, circa 2.9 bar.

che dite ??? mi sembrano valori accettabili.

4) l'adattatore con il sensore della pressione dell'olio installato sul motore.
è poco visibile l'adattatore; esternamente non cambia nulla rispetto a quello precedente, ma tecnicamente è diverso al suo interno, molto più robusto alla base della filettatura.



al momento dell'acquisto, ho scelto il sensore a due connettori; uno misura la pressione tramite lo strumento e l'altro governa la spia rossa sul cruscotto.

5) infine, l'adattatore che si trova in commercio spezzato in due durante la fase di serraggio ... ricordate ???



credo di aver detto tutto.
a voi i commenti.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  1100DForever89 il Dom 10 Lug 2011 - 18:54

Ciao Enrico!!!

Ottimo lavoro... e sopratutto ottima costanza, non ti sei mai arreso nonostante i piccoli intoppi che si sono presentati... io al tuo posto il manometro lo avrei lanciato in mezzo alla strada... ops veramente l' ho fatto con il mio!!! Embarassed Razz

Come valori mi sembra tutto ok... l' impianto di raffreddamento ha una buona efficienza... ed anche il motore è ancora in salute visto che anche a caldo al minimo hai più di 2 bar...

La soluzione che hai trovato tu per piazzare gli strumenti sul cruscotto è di ottima visibilità durante la marcia... ma aimè come estetica non mi piace troppo ... è un pò da auto " tuning " , da questo lato preferisco la soluzione di Carlo!
Non te la prendere Enrico !!! Razz

Una curiosità... ma come valore massimo di pressione olio a quanto arrivi al massimo regime?

Saluti !

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  torpado3400 il Dom 10 Lug 2011 - 20:54

ciao Jean

ma figurati, prendermela per cosa ... è un tuo parere che accetto volentieri.
il bello è proprio questo, che posso smontarlo in due minuti e riportare tutto alla posizione originale.
considerando le ore di lavoro impegnate, per il momento li lascierò così, poi in futuro vedremo.
è vero; non ho mai mollato la presa e proprio per questo motivo sono riuscito a portare a termine il lavoro, quindi caro Jean .... MAI ARRENDERSI !!!!

al massimo regime cosa intendi??? ad "alta" velocità ? Very Happy
comunque se non ricordo male lo strumento ha raggiunto un valore massimo di 3.2 bar in quarta marcia a 70 km/h; domani ripeterò il test ma su una tipologia stradale diversa, quindi avrò altri dati da analizzare.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  guido il Lun 11 Lug 2011 - 11:19

Buoni risultati sui valori riscontrati.
In quanto all'estetica sono daccordo con Jean Claude.
Ciao
Guido

guido
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 45
Numero di messaggi : 659
Località : Ceccano (FR)
Modello Fiat 1100 : 103 H lusso
Data d'iscrizione : 19.05.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  Giuseppe Perotta (Geppo) il Lun 11 Lug 2011 - 17:48

Ciao Enrico l'hai fore copiato da quelli su ebay,ci sono di tutte le misure.http://cgi.ebay.it/ADATTATORE-SENSORE-TEMPERATURA-ACQUA

Giuseppe Perotta (Geppo)
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 69
Numero di messaggi : 141
Località : Sesto San Giovanni
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100/103 d anno 1958
Data d'iscrizione : 31.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  torpado3400 il Lun 11 Lug 2011 - 18:29

Giuseppe Perotta (Geppo) ha scritto:Ciao Enrico l'hai fore copiato da quelli su ebay,ci sono di tutte le misure.http://cgi.ebay.it/ADATTATORE-SENSORE-TEMPERATURA-ACQUA

ciao Giuseppe
l'ho copiato da un altro sito ma non da quelli su e-bay anche se si somigliano tutti come forma.
poi ho portato dal tornitore un disegno con tutte le quote e una tubazione come campione.

saluti

torpado3400
avatar
torpado3400
amministratori
amministratori

Età : 47
Numero di messaggi : 1213
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 D - 1965
Data d'iscrizione : 13.10.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  skadett66 il Lun 11 Lug 2011 - 23:06

Ciao Enrico,
leggo su uno dei due strumenti "bar" e vedo spuntare dalla canna dello sterzo un'asta cromata con pomello nero che i ricorda qualcosa tipo macchina da... da....
ma che fa pure il caffè? Shocked Laughing
Scherzo Razz
I pareri possono essere personali ovviamente, io trovo molto originale (non inteso come tale) la tua idea perchè è la più pratica ed efficace in quanto distrae di meno ed in ogni caso "reversibile" senza compromettere nulla sulla carrozzeria della macchina.
Poi può darsi anche che gli strumenti visti dal vivo sembrino ancora meglio di quanto appaiano in foto.
Sarebbe stato ancora meglio segli strumenti fossero venuti a "scomparsa" ingloati proprio nel posacenere, ma è evidente lo scarsissimo spazio a disposizione e la complessità di tutto il sistema di fissaggio
avatar
skadett66
member
member

Età : 51
Numero di messaggi : 1618
Località : taranto
Modello Fiat 1100 : 1100 Special 1962
Data d'iscrizione : 18.11.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.kadett.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  Giorgio Zecca il Mar 3 Gen 2012 - 16:02

Quando ho deciso di comprare il 1100 ho considerato da subito di montare il termometro che segnalasse l'elevata temperatura del liquido di raffreddamento sebbene il modello non fosse famoso per l'ebollizione, tant'è che la Fiat non aveva previsto nemmeno la spia. Mio padre mi raccontava che la sua 600 era un incubo d'estate, e faceva fuori più acqua che benzina.

Quando ho trovato la macchina che poi ho preso, il problema si risolse da solo visto qualcuno ci aveva pensato prima di me.
[img][/img][img][/img]

[img][/img]
Sul corpo dello strumento c'è un timbro con la scritta in bianco "24 Novembre 1962" che suppongo sia la data di costruzione non quella di montaggio (sorry ma non mi è riuscito di fotografarla in modo chiaro).
E' intonato alla macchina visto che era consigliato proprio per il 1100 (ho trovato alcune pubblicità dell'epoca) e fortunatamente non hanno tagliato nulla per montarlo.
Funziona benissimo anche contro l'ansia dell'autista, sebbene sia starato. Segnala infatti venti gradi in meno di quanto dovrebbe: 60 invece di 80 e 80 invece di 100 gradi, tanto che sulle prime ero tentato di rimpiazzarlo. L'ho salvato perchè ho scoperto che nella sua staratura è regolare per cui i suoi 60 corrispondono sempre a 80 gradi e così via. Diciamo che che dà indicazioni attendibili e criptate sullo stato di funzionamento del'impianto di raffredamento.

E' illuminato da una lux-perpetua da 1,5W, così che anche nella più tenebrosa oscurità sia sempre possibile accogersi di andare arrosto.
[img][/img]

Anche il termometro collegato allo strumento risale al '62, e quando ho sostituito il tubo su cui è innestato l'ho trattato con la delicatezza degna di un barattolo di nitroglicerina.
[img][/img]

In questa stagione, sono andato domenica scorsa fin quasi a Monza, uso sempre la tendina per ridurre l'affluso dell'aria sul radiatore. La uso sempre con i due sportellini aperti. Questa l'ho trovata dopo lunga ricerca su internet ma con la macchina me ne era stata data un'altra in gomma "pietrificata". Tanti considerano la tendina il sistema migliore per brasare il motore. Io non sono daccordo.
[img][/img]
I vecchi motori sono molto sensibili alla temperatura esterna e proprio domenica sera, nel rincasare dovevo stare attento a non superare gli ottanta, se non volvo vedere lo strumento scendere di qualche grado. Ad ogni semaforo però nel giro di un minuto tornava sui suoi 60 (criptati) per riscendere di poco una volta ripartito. In fondo anche la tendina è parte dell'impiantto di raffreddamento visto che se non c'è diventa un problema viaggiare quando le temperature si approssimano agli zero gradi.
Quando usavo il 1100 per andare a lavorare, se mi capitava il secondo turno che finiva alle due di notte, non mi è mai capitato, nemmeno d'inverno con meno quattro di avere problemi per far partire la macchina, ma ho notato che c'era un'operazione che poteva metterla in crisi.
In genere facevo scaldare il motore fino a quando lo strumanto segnava 40° (60 effettivi) ed azionavo solo allora il tirante del riscaldamento. La temperatura dell'acqua si abbatteva talmente che se ero già partito mi dovevo fermare. Per non avere problemi ho capito che mi conveniva lasciare sempre il rubinetto di riscaldamento aperto, ed avviare il motore con entrambi gli sportellini della tendina chiusi. Non appena il termometro indicava 40° li aprivo e dopo poco mi muovevo.
Precisazio: dopo aver comprato la Punto attendevo comunque che il motore si scaldasse prima di partire l'unica differenza pratica nell'uso è stata che la Punto riusciva da sola a sbrinare il parabrezza mentre col 1100 si andava di giornale fermato dal tergi.

Sono contrario alla rimozione del termostato in estate. Penso che riduca la vita del motore visto che senza la sua azione ci si muove col motore non in temperatura.

Saluti
Giorgio





avatar
Giorgio Zecca
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Numero di messaggi : 687
Località : Lodi
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100 103H Lusso
Data d'iscrizione : 09.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  1100DForever89 il Mer 4 Gen 2012 - 13:17

Ciao Giorgio!!!

Quando ci eravamo visti a Novegro avevo già avuto modo di farti i miei apprezzamenti su termometro montato sulla tua 1100, è un bel pezzo, intonato con gli interni e sopratutto interessante perchè aplicato all' epoca, bella anche l illuminazione!
Peccato che sia un pò starato, ma una volta capita la sua scala può comunque essere utile, in quanto un anomalia verrebbe prontamente evidenziata da un valore diverso da quello segnato di solito.

Bella anche la tendina copriradiatore dell' epoca, era molto usata in quegli anni, ma come dici tu aveva la cattiva fama di " bruciamotori " perchè spesso veniva usata senza cognizione, lasciandola troppo chiusa nei tragitti lunghi o nell uso in città!
Diciamo che se il termostato è presente ed è ben tarato, non c' è bisogno di una tendina in quanto il radiatore viene inserito nel circuito solo quando il motore ha effetivamente bisogno di essere raffreddato, tuttavia con temperature molto basse può aiutare a raggiungere più velocemente la temperatura di funzionamento... a patto comunque di tenere sempre d' occhio il termometro in modo da non provocare un surriscaldamento.

Saluti!

1100DForever89
Socio Ordinario
Socio Ordinario

Età : 28
Numero di messaggi : 1035
Località : Torino
Modello Fiat 1100 : Fiat 1100D prima serie 1963
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.nuovamillecentoclubitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: stagione estiva: con termostato o senza ????

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum